L’ACQUISTO DEL CASTELLO DI SAMMEZZANO

ACQUISTATO IL CASTELLO DI SAMMEZZANO


IL COSTO D'ACQUISTO DEL CASTELLO DI SAMMEZZANO

IL COSTO D'ACQUISTO DEL CASTELLO DI SAMMEZZANO

Quando sembrava ormai cosa fatta, l'assegnazione alla società Kairos, un nuovo colpo di scena nella storia quasi infinita della proprietà del Castello di Sammezzano. La società, che aveva già iniziato lavori di manutenzione, per il momento non si esprime in attesa di capire meglio quali prospettive si aprono
Nuovo colpo di scena quando ormai i giochi sembravano chiusi, nella vicenda della vendita del Castello di Sammezzano e del suo parco. Alla fine del 2017, infatti, è stato decretato ufficialmente il fallimento della Sammezzano Castle srl, la società che ne è stata (e sostanzialmente era tuttora) la proprietaria dal 2001, e fino alla messa all'asta. Una storia complicatissima, quella che ha portato lo splendido castello di Leccio fuori e dentro ai tribunali, negli ultimi mesi.

La società Sammezzano Castle era già sull'orlo del fallimento, proprio per i debiti accumulati negli anni, che avevano portato il Castello e tutta la proprietà all'asta. Mentre le aste andavano deserte, la società Kairos si era fatta avanti fra il 2016 e il 2017 per acquistare le situazioni debitorie della Sammezzano Castle: in pratica era subentrata, con questo investimento, a tutti i debitori, principalmente istituti di credito.

Poi era arrivata l'ultima asta, quella in cui per la prima volta si era presentato un possibile acquirente: la società araba Helitrope, in un primo momento vincitore dell'asta. L'assegno depositato come caparra, però, è risultato non conforme e l'intera asta alla fine è stata annullata. Aprendo così la strada a quella che, fino a ieri, sembrava la fine di questa lunghissima e travagliata vicenda: l'assegnazione del bene alla Kairos, che ne aveva presentato istanza essendo ormai l'unica società che vantava crediti nei confronti della Sammezzano Castle.

Ora, il fallimento di questa società apre a scenari non del tutto chiari. Potrebbe saltare l'assegnazione a Kairos? Presto per dirlo, tanto che la stessa società per il momento non si pronuncia, in attesa di capire quali possano essere le prospettive. Probabilmente toccherà a un giudice del tribunale fallimentare decidere quale sia la sorte (finale, si spera) del castello di Sammezzano.

Nel frattempo Kairos, quasi certa dell'assegnazione, aveva persino iniziato lavori di manutenzione al tetto del Castello, per evitare che pioggia e infiltrazioni lo rovinassero ancora di più; e aveva anche ripristinato l'illuminazione, da anni spenta. Piccoli passi in avanti per il Castello disegnato e voluto dal Marchese Ferdinando Panciatichi Ximenes d'Aragona: ma ora questo fallimento potrebbe segnare un nuovo passo indietro.